Cookie consent

AstroBin saves small pieces of text information (cookies) on your device in order to deliver better content and for statistical purposes. You can disable the usage of cookies by changing the settings of your browser. By browsing AstroBin without changing the browser settings, you grant us permission to store that information on your device.

I agree
Contains: 
Alone Lunare, 





    
        

            Massimo Miraglia

Technical card

Imaging telescope or lens:Canon EF-S 15-85mm f/3.5-5.6 IS USM

Imaging camera:Canon 60D

Resolution: 5184x3456

Date:Jan. 11, 2014

Time: 20:32

Frames: 1

FPS: 1.00000

Focal length: 15

Seeing: 2

Transparency: 3

Locations: Osservatorio di casa, Caltanissetta, Caltanissetta, Italy

Description

Un alone (dal latino halōs "cerchio intorno al Sole", a sua volta dal greco ἅλως hálōs[1]) chiamato anche arco di ghiaccio, nimbo o aureola è un anello di luce che circonda un astro.
Gli aloni sono fenomeni ottici che appaiono vicini o attorno al Sole o alla Luna e a volte attorno ad altre forti sorgenti luminose come le luci stradali; l'alone stesso è di colore bianco intenso, con una sfumatura rossastra all'interno e violetta all'esterno; l'area di cielo interna all'alone è generalmente più scura si quella esterna. Gli aloni sono per la maggior parte causati da cristalli di ghiaccio nei freddi cirri ad altitudini di 5-10 km nella parte superiore della troposfera. La luce viene riflessa e rifratta dai cristalli di ghiaccio e potrebbe dividersi nei colori di base a causa della dispersione ottica, similmente agli arcobaleni. I due tipi fondamentali sono l'alone di 22° e l'alone di 46°. I vari tipi di alone sono dovuti alla forma particolare e all'orientamento dei cristalli di ghiaccio costituenti la nube.
Fenomeni atmosferici come gli aloni sono stati usati come metodi empirici di previsione meteorologica prima che fosse sviluppata la meteorologia; generalmente, essendo collegati ai cirri, indicano l'arrivo di un fronte caldo e quindi di piogge; in inverno, in caso di nebbia, un alone può indicare che nella nebbia sono presenti cristalli di ghiaccio e quindi di notte possa gelare. In effetti, in situazioni meteorologiche di freddo molto intenso, gli aloni ottici vengono formati dai cristalli vicini al livello del terreno (definiti polvere di diamante). I cristalli si comportano come gioielli, riflettendo e rifrangendo la luce solare tra le loro facce, emettendo lance di luce in direzioni particolari.

Comments

Author

MassimoMiraglia
Massimo Miraglia
License: Attribution-NonCommercial-NoDerivs Creative Commons
2640
Like

Histogram

Alone Lunare, 





    
        

            Massimo Miraglia